IMG 20220312 151835

VENERDÌ 11 MARZO 2022 ALLE 15.30
AUDITORIUM PARCO DELLA MUSICA –
CERIMONIA DI CONSEGNA DEL PREMIO GONCOURT

Per il Liceo di Cneo, a nome dei due indirizzi Esabac Classico e Scientifico, hanno partecipato le due alunne Cecilia Ghibaudo (4alfa) e Maria Ghisolfi (4h).

L’Ambasciata di Francia in Italia e l’Institut Français Italia hanno accolto a Roma, insieme agli alunni-giurati Esabac, Agnès Desarthe, Premio Goncourt – La scelta dell’Italia 2022 in dialogo con Philippe Claudel, Membro dell’Académie Goncourt.

PREMIO GONCOURT – LA SCELTA DELL’ITALIA

Il Premio Goncourt è uno dei premi letterari più prestigiosi in Francia, istituito nel 1896 per volere dello scrittore Edmond de Goncourt. Nella sua lunga storia è stato conferito a Marcel Proust, Julien Gracq, Simone de Beauvoir, Romain Gary, Marguerite Duras, Michel Houellebecq. Dal 1998, una sezione speciale del premio, Le prix Goncourt des Lycéens, è attribuita dagli studenti dei licei francesi.  

Il Premio Goncourt – La scelta dell’Italia è un’operazione dell’Institut français Italia, creata nel 2013, volta a far scoprire la letteratura contemporanea ai giovani, in collaborazione con la famosa Académie Goncourt. Il premio è organizzato dall’Institut Français Italia e l’Académie Goncourt.

ESABAC IN ITALIA

319 licei ESABAC sul territorio. Esabac è un dispositivo di formazione binazionale Esame di stato italiano e Baccalauréat francese che risulta dall’accordo bilaterale del 24 febbraio 2009.

Sono 106 licei di tutt’Italia che partecipano al Premio Goncourt la scelta dell’Italia e 208 alunni in tutto nel 2021-2022.

AGNÈS DESARTHE, LA VINCITRICE

Agnès Desarthe è nata nel 1966 a Parigi. Ella è autrice di numerosi libri per bambini ed adolescenti, così come di romanzi per adulti con l’edizione “L’Olivier”, tra cui “Un secret sans importance” (prix Inter 1996), “Mangez-moi”, “Le Remplaçant” (prix Marcel Pagnol 2009), “Dans la nuit brune” (Prix Renaudot des lycéens 2010), “Ce coeur changeant”. 

Agnès Desarthe ha inoltre pubblicato due saggi: “Comment j’ai appris à lire” et “V.W”, consacrato a Virginia Woolf, in collaborazione con Geneviève Brisac.

A Lei dobbiamo inoltre le traduzioni, in francese, dei romanzi d’Anne Fine, di Lois Lowry, di Jay McInerney, di Cynthia Ozick e di Virginia Woolf, tra gli altri.

Agnès Desarthe ha scritto anche canzoni per Michel Lascault e per il gruppo MASH. Infine, ella si orienta talvolta anche verso il mondo teatrale.

L’ÉTERNEL FIANCÉ, ROMANZO VINCITORE DEL PREMIO LA SCELTA DELL’ITALIA
 

A cosa assomiglia una vita? Per la narratrice, ad una dichiarazione d’amore tra due bambini di quattro anni, durante una lezione di musica. Oppure al loro incontro in pieno inverno, quarant’anni dopo, in una strada di Parigi.

Potremmo anche evocare un rock’n’roll acrobatico, la morte di una madre, una mostra d’arte contemporanea, un matrimonio per scherzare, una giornata d’estate in campagna oppure la vita segreta di un gigolò.

Questa scene – e tante altre ancora – sono le immagini ove vengono ad iscriversi i momenti di un’esistenza che, senza di loro, sarebbe irrevocabilmente destinata ad essere dimenticata.

Perché tutto ciò che non è scritto sparisce. 

Impedire di dimenticare: questo appare essere uno dei sensi di questo romanzo, animato da una straordinaria vitalità, alternando cadute e riprese, crolli e trionfi, melanconia ed esaltazione. 

Opera maggiore di una romanziera appassionata dall’invenzione delle forme, LÉternel fiancé conferma il suo eccezionale talento: quello di un’autrice che ha giurato di meravigliarci – e di preoccuparci – proponendo al nostro sguardo un mondo in perenne disaccordo.

PALMARES DEL PREMIO GONCOURT – LA SCELTA DELL’ITALIA DAL 2013

2020 | Maud Simmonot L’enfant céleste
2019 | Santiago H. Amigorena Le ghetto intérieur P.O.L
2018 | Adeline Dieudonné La vraie vie L’Iconoclaste
2017 | Kaouther Adimi Nos richesses Seuil
2016 | Metin Arditi L’enfant qui mesurait le monde Grasset
2015 | Delphine de Vigan D’après une histoire vraie JC.Lattès
2014 | David Foenkinos Charlotte Gallimard
2013 | Boris Razon Palladium Stock

I TITOLI DEI AUTORI PRESENTI DISPONIBILI IN ITALIANO 

Agnès Desarthe

Un segreto senza importanza (Einaudi 1999)
Piccolo principe Puff (avec Claude Ponti, Babalibri 2002)

Philippe Claudel

Io me ne vado (Ponte alle grazie 2007)
Il rapporto (Ponte alle grazie 2008)
Il mondo senza bambini e altre storie (Salani 2009)
L’inchiesta (Ponte alle grazie 2012)
Profumi (Ponte alle grazie 2013)
La nipote del signor Linh (Ponte alle grazie 2014)
Le anime grigie (TEA 2014)
Il romanzo del cuore e del corpo (Ponte alle grazie 2016)
L’arcipelago del cane (Ponte alle grazie 2019)