Olimpiadi di Fisica 2022

Bando di partecipazione

L’Associazione per l’Insegnamento della Fisica, su mandato del Ministero dell’Istruzione, Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione, progetta ed organizza la XXXVI edizione delle Olimpiadi di Fisica.

Le Olimpiadi di Fisica sono una competizione a carattere individuale rivolta a studenti della Scuola Secondaria Superiore che mostrano particolare inclinazione per gli studi scientifici. Nessuna limitazione di età è prevista per la partecipazione alle Olimpiadi Italiane di Fisica.

Gara di Istituto

Si svolge il giorno mercoledì 15 dicembre 2021 dalle 11 alle 13. Il Gruppo Olimpiadi dell’AIF preparerà la prova composta da 40 item a risposta multipla. Non è prevista una prova di recupero.

Gara Locale

La data prevista è lunedì 21 febbraio 2022. Ogni scuola viene associata su base geografica ad uno dei 62 poli. Ogni polo è coordinato da un docente responsabile individuato dal Gruppo Olimpiadi dell’AIF, il quale ha la responsabilità del coordinamento della prova nelle scuole del suo polo e della correzione degli elaborati avvalendosi di una commissione di docenti da lui individuati. La prova, uguale per tutti i poli e preparata dal Gruppo Olimpiadi dell’AIF, è divisa in due parti, la prima composta da dieci quesiti a risposta singola aperta e la seconda da tre problemi semplici articolati in più domande. Non è prevista una prova di recupero.

Gara Nazionale

La gara nazionale si svolgerà in presenza a Senigallia presso il Liceo Scientifico “Medi” da mercoledì 20 aprile a sabato 23 aprile 2022. Il Gruppo Olimpiadi dell’AIF preparerà la prova costituita da due parti, la prova teorica formata da tre problemi e la prova sperimentale costituita da un problema.

Gare Internazionali

Tra i vincitori della Gara Nazionale vengono scelti i cinque studenti componenti della squadra italiana che partecipa nel mese di giugno alle EuPhO – Olimpiadi Europee di Fisica. Le EuPhO sono una competizione europea annuale nella quale gli studenti, che alla data di inizio non abbiano ancora compiuto il ventesimo anno d’età, sono chiamati a risolvere individualmente in due giornate diverse tre problemi teorici e due problemi sperimentali di Fisica.

Manifesto