Non mi parlar d amore

Giovedì 25 novembre alle ore 17, al Museo Casa Galimberti, in Piazza Galimberti 6, si terrà una lettura/conversazione sul tema: Una Giovinezza alla fine dell’Ottocento: Alice Schanzer, a cura di Daniela Bernagozzi, autrice del libro Non mi parlar d’amore: la giovinezza di Alice Schanzer, edito nel 2021 da Primalpe. Durante l’incontro Elide Giordanengo leggerà brani tratti dall’opera.

La biografia della giovane Alice, di Daniela Bernagozzi, cerca di coprire un vuoto nell’ambito della conoscenza della vita di questa letterata e poetessa, nota soprattutto per essere stata moglie di Tancredi Galimberti e madre dell’eroe della Resistenza Duccio, nell’intento di dare il giusto risalto a una figura di intellettuale dotata di una sua autonomia.

Alice Schanzer era nata a Vienna nel 1873 e, prima di sposarsi con Tancredi Galimberti e trasferirsi a Cuneo, visse la sua giovinezza a Roma, terza figlia di genitori di origine ebraica. L’ambiente culturalmente stimolante della sua famiglia la mise in contatto fin da bambina con la musica e la letteratura ma fu solo con grandi sforzi economici e personali che riuscì a conquistare un percorso scolastico regolare e la laurea al magistero. La sua giovinezza ci narra le difficoltà per una donna della fine dell’Ottocento nel guadagnare una posizione autonoma nella società, senza sacrificare il desiderio di una vita famigliare. Di quegli sforzi il libro ci dona brani significativi, tratti dal diario di Alice, oltre ad offrirci un quadro di vita quotidiana in un periodo storico interessante, fra l’esordio di Giolitti al governo (di cui la famiglia di Alice era amica) e le delusioni del post risorgimento.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al numero 0171/444801.

Per accedere al Museo Casa Galimberti è necessario esibire il Green Pass

Info: Comune di Cuneo | Museo Casa Galimberti | e. museo.galimberti@comune.cuneo.it | t. 0171.444801

locandina parlami d amore