Attività laboratoriale in DAD per le classi 3ªE e 3ªG
Prof.ssa Laura Guarnieri

(Dal progetto “lifeonmath” di Giulia Bini e Ornella Robutti)

L’obiettivo del progetto è studiare il ruolo dei meme matematici come strumenti nati spontaneamente nel mondo social per rappresentare idee matematiche ed esplorarne le potenzialità didattiche come strumenti per la riorganizzazione e la sistematizzazione della conoscenza matematica, ma anche come occasioni per avvicinare maggiormente gli studenti alla matematica scolastica.

Nell’esperienza didattica proposta è stata richiesta agli studenti la creazione di learning objects multimediali che, partendo dai  meme, spaziassero su più registri rappresentativi di un dato concetto matematico.

OBIETTIVI

  • potenziamento del discorso matematico e dell’uso del lessico specifico
  • miglioramento della capacità di mettere in relazione diversi registri di rappresentazione di un concetto
  • ampliamento dello spettro di coinvolgimento degli studenti, facendo leva su abilità non strettamente scolastiche;
  • apertura allo humour, alla creatività e alle emozioni in una disciplina tradizionalmente lontana da questi elementi
  • aggiornamento della relazione docente-studenti, grazie allo uno scambio a doppio senso innescato dai meme (il docente impara a conoscere un artefatto rappresentativo della cultura giovanile mentre gli studenti imparano la matematica);
  • coinvolgimento e motivazione degli studenti, favorita dall’uso dei meme per connettersi con loro con una modalità nuova.

STRUTTURA DELL’ATTIVITA’ DIDATTICA

  • Presentazione alla classe dell’attività tramite le slide allegate, riflessioni su cosa sia un meme, un internet meme ed un meme matematico, evidenziandone la struttura e le caratteristiche
  • Creazione di un meme da parte degli studenti accompagnato da un video, un  breve commento scritto, una presentazione PowerPoint e/o applet GeoGebra
  • Condivisione e discussione delle produzioni in classe e valutazione dei lavori eventualmente anche social