cittadinanza digitale

La cittadinanza digitale è una dimensione della partecipazione civica di particolare rilevanza per le presenti e per le future generazioni. Il contesto digitale si sta rivelando una dimensione in cui il contenitore e il medium, rappresentato dalle nuove tecnologie, tende a sovrapporsi e a riempire di contenuti ciò che dalle nuove tecnologie dovrebbe essere veicolato. In altri termini, per certi aspetti il mezzo sta diventando il contenuto. Tale tendenza, se da un lato deve indurre opportune riflessioni a tutti i livelli, rende in ogni caso urgente il recupero dei significati delle relazioni civiche mediate dagli strumenti digitali. Tali relazioni si connotano, infatti, per essere relazioni tra persone, tra esseri umani che in queste nuove dimensioni esprimono il proprio civismo. Essere umani nella relazione digitale significa dunque restituire dignità e significato anche allo strumento digitale stesso. Non si tratta, quindi, esclusivamente di recuperare appieno la centralità della persona e il suo corretto inquadramento in quella particolare dimensione che è rappresentata dalla relazione digitale, ma anche di riconsiderare gli stessi strumenti digitali come potente mezzo di valorizzazione dell’umano.