elisa balsamo mondiale 2021 1

Una vittoria straordinaria di una ragazza straordinaria, fin dai tempi in cui frequentava il liceo classico. Siamo stati in molti a pensarlo, quando abbiamo visto il successo di Elisa Balsamo nei campionati mondiali di ciclismo su strada in Belgio. Il ricordo è andato a 5 anni fa, quando vinse la stessa gara a Doha, in Qatar, per la categoria juniores. Allora Elisa era all’ultimo anno di liceo classico, faceva parte della classe 5^ beta e a giugno del 2017 si sarebbe poi brillantemente diplomata. Da lì ha avuto inizio una carriera sportiva ricca di soddisfazioni e vittorie, nel ciclismo su strada e su pista. Ci piace additare Elisa Balsamo come modello di studentessa che ha saputo coniugare studio e sport ad altissimo livello. A dimostrazione che l’impegno e il sacrificio pagano, come potrebbero raccontare Elisa stessa e i suoi genitori, che negli anni del liceo le consentivano di frequentare la scuola al mattino e andarsi ad allenare ogni pomeriggio, con i viaggi a Montichiari trasformati in tempo per studiare. Perché al liceo classico Elisa aveva trovato l’ambiente ideale per crescere e formarsi non solo come atleta. E ha testimoniato il suo attaccamento alla nostra scuola ogni volta che ha potuto, anche con la partecipazione alla Notte del liceo classico.

Per questo oggi esultiamo anche noi con lei, per questo successo mondiale, il cui merito ha radici lontane.