Si è conclusa Alma Orienta, la manifestazione dell’Università di Bologna dedicata all’orientamento universitario per gli studenti e le studentesse della scuola superiore; più di 1700 eventi tutti dal vivo e quasi 2000 relatori tra docenti, studenti-tutor e personale tecnico-amministrativo, e 15mila studenti collegati da tutte le regioni d’Italia.

Sarà possibile rivedere i video dell’offerta formativa di ciascun ambito e le presentazioni delle modalità di ammissione collegandosi al sito almaorienta.unibo.it 

Sempre accedendo al sito o utilizzando l’app si potranno conoscere tutte le prossime iniziative, come gli Open Day in cui i singoli corsi di studio si presenteranno e durante i quali sarà possibile fare domande e confrontarsi con docenti e studenti del corso.

La novità del progetto Orienta|ME offre la possibilità di incontrare on-line uno studente o una studentessa di uno dei corsi dell’Università di Bologna che ti interessano. Oltre 100 studenti si sono resi disponibili a fare da “mentor” a giovani di quinta superiore e li seguiranno in incontri virtuali uno-a-uno, per parlare della scelta del corso, di che cosa studiare, ma anche della vita universitaria a 360 gradi.

Per manifestare il proprio interesse è necessario compilare un questionario entro il 13 marzo.

Possono partecipare studenti e studentesse maggiorenni iscritti all’ultimo anno di una scuola superiore italiana. Per questa edizione sono disponibili mentor dei seguenti ambiti: Economia e management, Ingegneria e architettura, Scienze, Scienze agro-alimentari e Statistica. 

Sul sito Alma Orienta si può trovare uno spazio dedicato ai progetti di PCTO che l’ateneo di Bologna sta realizzando e che realizzerà anche il prossimo anno scolastico.