Si avtransito-Mercurio-Solevicina l’evento astronomico dell’anno, almeno qui in Italia: il 9 maggio il pianeta Mercurio transiterà davanti al disco solare. Un fenomeno alquanto raro: l’ultima volta che è stato possibile seguirlo dal nostro Paese risale a tredici anni fa.

Mercurio torna a “decorare” per alcune ore il disco solare, un piccolo neo che si sposterà molto lentamente e potrà essere seguito – tempo permettendo – dal suo primo contatto, previsto per le 13 e 12, fin quasi alla sua uscita, ovvero fino al tramonto del Sole. Dato il ridotto diametro apparente di Mercurio, il transito non è però visibile ad occhio nudo.

Presso il Liceo “Peano –Pellico” sarà possibile, dalle 13,00 in poi, seguire l’evento grazie alle riprese che verranno effettuate dal personale e dagli alunni nell’Osservatorio astronomico, anche con l’aiuto dei volontari dell’Associazione Astrofili Bisalta.

In ogni caso, raccomandiamo di non guardare il Sole direttamente o con qualunque strumento senza gli appositi filtri solari certificati. Il rischio è quello di veder seriamente danneggiata la propria vista, anche in modo permanente.