INVALSI 2018

I dati delle prove Invalsi 2018 confermano – come fin dalle prime rilevazioni disponibili (anno 2013) – per gli studenti delle classi seconde del Liceo “Peano-Pellico” risultati significativamente superiori rispetto alla media nazionale, dell’area Nord-Ovest e del Piemonte.

Le prove di italiano e di matematica hanno lo scopo di valutare i livelli di apprendimento degli alunni e formulare dati generali sull’efficacia del sistema formativo italiano e per la prima volta nell’aprile scorso si sono svolte in modalità CB (Computer Based).

L’Invalsi ha elaborato diversi grafici di confronto e numerose tavole in cui vengono esaminati risultati complessivi, parti delle prove, ambiti e dimensioni, dettagli degli item, distribuzione degli studenti per livelli di apprendimento, correlazione tra voto della classe e punteggio nelle prove, microdati. La lettura di tali dati permette di individuare i punti forti e i punti deboli del processo di insegnamento-apprendimento realizzato nel Liceo e di confrontare i dati rilevati con la media dei risultati delle altre scuole, tenendo conto delle differenze percentuali delle scuole con background simile e dell’incidenza di variabilità dentro e tra le classi. A tutti i livelli si osservano risultati decisamente superiori rispetto alla media, sia nazionale, sia di area.

Confronto fra il Peano-Pellico e le altre scuole
Italiano
(licei scientifici e classici)
Matematica
(licei scientifici)
Matematica
(licei non scientifici)
Peano-Pellico 237,0 256,3 231,2
Piemonte 228,2 242,6 201,1
NORD-OVEST 230,9 246,6 204,5
ITALIA 221,0 231,9 193,1

Da quest’anno i risultati di Matematica sono separati per licei scientifici e altri licei non scientifici, mentre i risultati di Italiano raggruppano tutti i tipi di licei in un unico insieme.

INVALSI 2018