Olimpiadi di Problem Solving

oliproblsolv_logo2017_sito

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per l’anno scolastico 2016-2017, propone le “Olimpiadi di Problem Solving. Informatica e pensiero algoritmico nella scuola dell’obbligo” rivolte all’intero ciclo della scuola dell’obbligo.
La competizione si propone di:

– stimolare la crescita delle competenze di problem solving e valorizzare le eccellenze presenti nelle scuole;

– favorire lo sviluppo e la diffusione del pensiero computazionale;
– promuovere la diffusione della cultura informatica come strumento di formazione nei processi educativi (metacompetenze);

– sottolineare l’importanza del pensiero computazionale come strategia generale per affrontare i problemi, come metodo per ottenere la soluzione e come linguaggio universale per comunicare con gli altri;

– stimolare l’interesse a sviluppare le capacità richieste in tutte le iniziative attivate per la valorizzazione delle eccellenze;

– integrare le esperienze di coding in un riferimento metodologico più ampio che ne permetta la piena valorizzazione educativa.

Destinatari: gli studenti del primo biennio.

Le competizioni si articolano in tre fasi (istituto, regionale e nazionale) precedute da un periodo di allenamento e si svolgono: a squadre costituite da quattro allievi e individuale.

Sono previste 4 prove di Istituto da dicembre a marzo, seguite dalla fase regionale e nazionale.

Si allega la circolare completa:Circolare OPS

Il sito ufficiale è: www.olimpiadiproblemsolving.com

Il regolamento per l’anno scolastico 2016/17: regolamento-2016-2017

Documento contenente le regole e le tipologie di problemi per l’edizione 2016/17: guida-ops-2017

Si ricorda di comunicare la propria iscrizione ai docenti o ai collaboratori del Dirigente entro martedì 6 dicembre per poter fornire le credenziali per le prove di allenamento.