La cometa Lovejoy è perfettamente visibile, in condizioni meteo favorevoli, ad occhio nudo da tutt’Italia

Continua lo spettacolo del cielo di questo gennaio 2015, grazie alla presenza della cometa piu’ brillante dell’anno: C/2014 Q2 Lovejoy. E’ infatti perfettamente visibile a occhio nudo fin dalle prime ore della serata dopo il tramonto, anche grazie alle condizioni meteo favorevoli. Il 6 gennaio scorso, avvicinandosi a 70 milioni di chilometri, ha raggiunto il punto più vicino al nostro pianeta ma la luce della luna piena le ha rubato la scena. La prima cometa dell’anno, adesso che le condizioni di visibilita’ sono migliori e  non c’e’ piu’ la luce della Luna a disturbare lo spettacolo,  la cometa si vede bene gia’ la sera, a partire dalle 20,00.

Per a vedere la C/2014 Q2 Lovejoy basta prendere come punto di riferimento le tre stelle allineate della cintura di Orione, facilmente riconoscibili, e guardare verso Ovest, in direzione della costellazione del Toro.  L’ora migliore per farlo e’ intorno alle 21,30.

A ‘trasformare’ ulteriormente la cometa nei prossimi giorni sara’ anche il suo progressivo avvicinamento al Sole fino al 30 gennaio, quando raggiungera’ la distanza minima di 190 chilometri.  A mano a mano che si avvicinera’ al Sole, attraversando la regione piu’ riscaldata della sua traiettoria, la cometa sara’ sempre piu’ attiva. Per questo sara’ molto difficile che la C/2014 Q2 Lovejoy possa essere superata in luminosita’ dalle altre due comete dell’anno: la C/2014 Q1 PanSTARRS, che arrivera’ in giugno, e la Catalina, visibile in dicembre. Tuttavia, considerando il loro carattere imprevedibile, le comete potrebbero riservare sorprese fino all’ultimo momento.

Lovejoy (scatto di N. Micale)