Appuntamenti/visite osservatorio astronomico del liceo

VISITE SPECOLA ASTRONOMICA – A.S. 2017/2018
Osservatorio Astronomico del Liceo Scientifico e Classico Statale “G. PEANO-S.PELLICO”

A seguito di disponibilità da parte dell’Associazione Astrofili BISALTA e dei docenti referenti del Liceo, si comunicano le date degli appuntamenti/visite serali programmate all’Osservatorio Astronomico del Liceo, con cadenza mensile per l’a.s. 2017/2018 secondo il calendario sottoindicato:

VENERDI’ DALLE 20,45 ALLE 23,00

  • 27 Ottobre 2017
  • 24 Novembre 2017
  • 22 Dicembre 2017
  • 26 Gennaio 2018
  • 23 Febbraio 2018
  • 23 Marzo 2018
  • 20 Aprile 2018
  • 25 Maggio 2018
  • eventuali eventi straordinari verranno comunicati sul sito della scuola.

Per PRENOTAZIONI gli interessati potranno contattare la Sig.a Valeria al n. Tel. 0171/692906 nei giorni dal LUNEDI’ al VENERDI’ secondo il seguente orario: 8.00-13.00 e nel pomeriggio del GIOVEDI’ ore 15.00-17.00.
IN CASO DI VARIAZIONI IL CALENDARIO DELLE VISITE MENSILI VERRA’ VIA VIA AGGIORNATO.

INFINI.TO – Planetario on the road – 4 ottobre 2017

A Cuneo, presso il Liceo Scientifico e Classico “Peano – Pellico”, INFINI.TO – Planetario di Torino presenta “Il planetario on the road”. Il planetario digitale portatile può diventare un luogo dove emozionarsi, stupirsi e incuriosirsi all’astronomia e alla scienza in generale.

5 viaggi nell’emisfero boreale celeste dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 14:00 alle 16:00, con cadenza oraria (max. 20 studenti).

Alle ore 21:00 Conferenza pubblica del dott. Silvio Giordano (Istituto Nazionale di Astrofisica) su “Il Sole: un prezioso laboratorio”.

Infinito – Cuneo 4.10.17

Celerrima: la misurazione della velocià della luce con il metodo di Roemer

Marco Origlia
Marco Origlia

Pubblichiamo il link all’articolo scientifico presentato dall’allievo Marco Origlia all’Esame di Stato 2015/2016, che documenta l’eccellente lavoro di ricerca teorico e sperimentale svolto presso l’Osservatorio Astronomico del nostro Liceo e finalizzato alla misurazione della velocità della luce mediante il metodo di Roemer.

Roemer’s light speed measurement method revisited
Abstract: I measured the speed of light through the comparison of two observation data of the phases of Jupiter’s moon: Io. This was inspired by Roemer’s method, but I introduce some mathematics that help generalising the observation cases. This paper doesn’t introduce new scientific results, but could be useful for educational purposes.