Incontro “Sostenibilità digitale” in occasione della NOTTE DEI RICERCATORI 2017

        

Venerdì 29 settembre 2017 in occasione della NOTTE DEI RICERCATORI, il nostro SNODO FORMATIVO in collaborazione con l’Università di Torino, ha organizzato  a Cuneo in Sala San Giovanni, Via Roma 2 dalle ore 18 alle ore 20 una Tavola Rotonda sul Tema: “Sostenibilità digitale”, alla quale si è avuta un’ottima partecipazione.

L’incontro è stato organizzato nell’ambito del PNSD e nell’ambito della Formazione Docenti (PNFD priorità 4.3 Competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento”) .
A breve saranno disponibili le presentazioni dei singoli relatori, Per ora è già disponibile la ripèresa video avvenuta in live streming:

Alla tavola rotonda, moderata dal prof. Pierpaolo Simonini hanno partecipato:

  • Prof. Franco Fioretto – Direttore dell’unità di Neuropsichiatria Infantile dell’Asl CN1
  • Prof. Giuseppe Tipaldo – Sociologo del Dipartimento Culture, Politica e Società dell’Università di Torino, fondatore del gruppo Quaerys Trustworthy Answers®
  • Prof. Alberto Parola – Ricercatore del Dipartimento di Filosofia e Scienze dell’Educazione dell’Università di Torino, esperto di Didattica Sperimentale
  • Prof. Ruggero G. Pensa – Ricercatore presso il Dipartimento di Informatica dell’Università di Torino – Presentazione Ruggero Pensa-Cuneo2017

 

Tavola Rotonda sul Tema: “Sostenibilità digitale” – Venerdì 29 settembre 2017 – NOTTE DEI RICERCATORI – Sala San Giovanni Cuneo

        

Venerdì 29 settembre 2017 in occasione della NOTTE DEI RICERCATORI, il nostro SNODO FORMATIVO in collaborazione con l’Università di Torino, organizzerà a Cuneo in Sala San Giovanni, Via Roma 2 dalle ore 18 alle ore 20 una Tavola Rotonda sul Tema: “Sostenibilità digitale”.

La Notte dei Ricercatori è un evento di dimensione europea: http://ec.europa.eu/research/researchersnight/about_it.htm a tale iniziativa partecipa anche l’Italia e la Regione Piemonte con una serie di eventi nei vari capoluoghi, tra cui Cuneo  (http://nottedeiricercatori.piemontevalledaosta.it/).

L’incontro sarà organizzato nell’ambito del PNSD e nell’ambito della Formazione Docenti (PNFD priorità 4.3 Competenze digitali e nuovi ambienti per l’apprendimento”) e sarà validato, previa iscrizione e firma presenza, come formazione docenti per un totale di 2 ore.

Continua a leggere “Tavola Rotonda sul Tema: “Sostenibilità digitale” – Venerdì 29 settembre 2017 – NOTTE DEI RICERCATORI – Sala San Giovanni Cuneo”

Facciamo luce

Giovedì 10 dicembre 2015 dalle 9.00 alle 13.00 presso il Teatro “I Portici” di Fossano andrà in scena una lezione spettacolo che attraverso esperimenti ed immagini illustra il percorso che compie la luce dalla sorgente al nostro cervello. La lezione/spettacolo – pensata anche per promuovere la ricorrenza nel 2015 dell’Anno della luce – rappresenta una partita con quattro giocatori:
• le sorgenti di luce naturali o artificiali,
• gli ostacoli che la luce incontra nel proprio cammino, che la diffondono come fa un oggetto opaco o che la trasmettono come fanno l‟aria, l‟acqua, le lenti, gli specchi o le sottili fenditure,
• chi la riceve: i coni e i bastoncelli della retina o i pixel di una macchina fotografica digitale, che trasformano i raggi in impulsi elettrici ed infine
• il nostro cervello o una intelligenza artificiale che interpreta quello che arriva ai propri occhi.

Facciamo luce 1 Facciamo luce 2

Protagonisti dell’evento gli studenti del Liceo Ancina con i loro docenti di Fisica come coadiutori degli alunni delle scuole del I ciclo fossanesi guidati da Giorgio Häusermann e dal suo collaboratore Bizzozero.
L’iniziativa è promossa dal Liceo scientifico G. Ancina, in collaborazione con l’Associazione per l’Insegnamento della Fisica (A.I.F.) sezione di Mondovì, che ricorda il decimo anniversario di Maritza Bosia, attiva docente della Associazione.

Jerome Lejeune

“Che cos’è l’uomo perché te ne ricordi? – genetica e natura nello sguardo di Jerome Lejeune”, curata dall’Associazione Euresis e dalla Fondazione ‘Jerome Lejeune’.

3 – 12 novembre 2014

La mostra propone un’indagine sulla natura umana a partire dalla ricerca di Jerome Lejeune (1926 – 1994) seguendo gli sviluppi della genetica clinica e attraverso un confronto con le più recenti acquisizioni della biologia evoluzionista sul determinismo genetico.

Mostra di Jerome Lejeune al Liceo