Cosa fare dopo 3ª media? Vieni a conoscere il nostro liceo!

L’Unione Territoriale dei Servizi di Cuneo, che comprende tutte le scuole superiori statali della città di Cuneo, ha organizzato una prima attività di orientamento per gli studenti frequentanti la terza media nei pomeriggi di:
– martedì 3 ottobre 2017
– mercoledì 11 ottobre 2017
– giovedì 19 ottobre 2017
– venerdì 27 ottobre 2017
Gli allievi verranno accolti nelle scuole superiori cuneesi e svolgeranno un’attività dalle ore 14,30 alle 17. Per scegliere quale istituto visionare è necessario effettuare una prenotazione collegandosi a questo link e seguendo le relative istruzioni:
prenotazione laboratori ottobre
La scadenza per l’iscrizione è fissata alla domenica precedente i vari laboratori (1, 8, 15 e 22 ottobre).

La compilazione non prevede alcun tipo di conferma sulla email, perché l’accettazione è automatica.

Si confermano inoltre le date delle successive iniziative comuni di orientamento: sabato 11 e sabato 25 novembre, giornate di scuola aperta (visita di locali e incontri con docenti/studenti, dalle ore 9 alle 13); 15-16 dicembre, salone dell’orientamento, presso la Facoltà di Scienze Agrarie in Piazza Torino.

Abbiamo vinto il Festival!

Trionfo del liceo scientifico al Festival dello studente 2017: primo posto assoluto, frutto della vittoria nella sezione teatro e del terzo posto nella sezione musica. Il liceo classico ha vinto la sezione danza. Pioggia di menzioni e di titoli di trombettiere, come mai era successo in passato. Congratulazioni a tutti per queste affermazioni, frutto di grande impegno e sacrifici.

Giornata internazionale contro l’omofobia

Oggi si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia, promossa dall’Unione europea per sensibilizzare l’opinione pubblica e prevenire fenomeni di rifiuto, discriminazione e violenza. Mentre negli altri Paesi si sono adottate misure specifiche, in Italia la legge sull’omofobia è ferma in Parlamento.

Come istituzione scolastica riaffermiamo con forza, nella nostra quotidiana azione educativa, il principio di eguaglianza formale che l’art. 3 della nostra Costituzione repubblicana ci ha affidato: «tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzioni di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali».